Un tema di tendenza: Wine Wedding! Erika Consiglia…

Una delle maggiori tendenze degli ultimi anni nel settore wedding è sposarsi in una tenuta di campagna, in suggestive cantine o meravigliosi vigneti. Questa tendenza si ricollega ad un generale aumento di interesse per l’enogastronomia; è un fenomeno culturale oltre che una moda.

Gli sposi che fanno questa scelta manifestano l’esigenza di legare il loro wedding day ai colori ed ai sapori della terra, ad un’esperienza sensoriale di qualità, ad una riscoperta delle tradizioni.

Le locations precedentemente citate si configurano come perfetti wine resorts in cui sviluppare il tema del wine wedding. Come farlo?

Nel progettare lo sviluppo del nostro wine wedding non perdiamo mai di vista le tecniche di base per un matrimonio di grande stile: sviluppare il tema in ogni dettaglio del matrimonio e coordinare il tutto, non perdere di vista il senso della misura ed il buon gusto.

Il periodo più indicato per un wine wedding è sicuramente settembre, mese in cui i colori della natura rispecchiano quelli della vendemmia e si ricollegano perfettamente ai colori ideali per questo tipo di matrimonio: il rosso vinaccia, il viola scuro, il verde ed il bianco. Colori caldi e coinvolgenti. Ciò non toglie che si possa scegliere di festeggiare un wine wedding anche nella stagione invernale.

Un ricevimento in una bella cantina, con il profumo del rovere delle botti ed il calore della pietra a vista delle pareti è di sicuro effetto. Per gli allestimenti si useranno le bottiglie di vino di ogni forma. Una piccola bottiglia di vino con etichetta personalizzata potrebbe essere una bomboniera molto gradita e sicuramente raffinata.

Altri materiali perfetti sono i tappi di sughero per segnaposti o segnatavoli, foglie e tralci di vite per arricchire e caratterizzare gli allestimenti floreali, botti di rovere per allestire angoli di degustazione del vino. Sicuramente il menù dovrà comprendere piatti che utilizzano vini pregiati e possibilmente tipici del territorio.

I vini da affiancare alle pietanze dovranno essere accuratamente scelti da un sommelier e la loro mescita a tavola dovrà essere fatta con eleganza e rispettare i dettami del Galateo. I grappoli di uva, simbolo di abbondanza e prosperità, potranno essere utilizzati nei centrotavola ed in generale nell’allestimento dei tavoli. I dettagli prescelti dipenderanno dal gusto e dalla personalità degli sposi oltre che dal tipo di location.

Una cosa è certa: gusto e stile sono alla base di qualsiasi wine wedding che si rispetti!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza