Come si sviluppa il tema del matrimonio. Erika Consiglia…

Scelta la location ed il tema è necessario sviluppare quest’ultimo nel modo più corretto e completo possibile. Cosa significa? Che non possiamo scegliere un tema ed utilizzarlo solo per il tableau o per le bomboniere ma dobbiamo declinarlo in tutti i dettagli!

Il must di oggi è COORDINAZIONE.

Mi spiego meglio con un esempio concreto: abbiamo scelto lo stile shabby chic ed i colori rosa cipria e bianco che ben si riallacciano a questo stile. Inoltre, ci piace l’idea di uno sweet wedding: abbiamo sempre sognato di regalare agli ospiti delle marmellate tipiche della nostra terra, così anche i nostri parenti ed amici che abitano lontano potranno portare a casa un ricordo da apprezzare e gustare. Cosa facciamo con tutte queste bellissime idee? Ovviamente le coordiniamo!
Lo stile shabby chic ha delle caratteristiche precise e ne terremo conto quando sceglieremo la carta e il carattere di scrittura per gli inviti, i contenitori e relativo packaging delle bomboniere così come ne terremo conto quando faremo realizzare tableau, segnatavoli e menù (coordinandoli all’invito nella tipologia di carta e colori), segnaposti e tutti gli altri dettagli degli allestimenti come lo stile delle composizioni floreali.

La stessa cosa faremo con il colore da utilizzare in toto o in piccoli dettagli, facciamo attenzione a non esagerare! E’ sempre valida la regola che il troppo storpia, in tutto!

Altro errore da non fare è pensare che i vestiti degli sposi siano esenti dalla coordinazione, non è così. L’abito della sposa e dello sposo non possono fare a pugni con la location e con il tema. Se il matrimonio è di giorno, in campagna ed il tema è lo shabby chic non si può indossare un abito ultra moderno o a sirena così come non è adeguato lo strascico a cattedrale ma sarà il caso di scegliere un abito morbido, più romantico.

Lo stesso discorso vale per lo sposo ma approfondiremo l’argomento dell’abbigliamento adeguato negli articoli successivi.

Oltre allo stile del tema prescelto c’è anche il contenuto da coordinare: come decliniamo lo sweet wedding? L’idea è nata volendo regalare delle ottime marmellate agli ospiti, le bomboniere quindi le abbiamo scelte ma possiamo rendere ancora più dolce il nostro matrimonio. Una bella idea potrebbe essere creare un segnaposto dolce, per esempio una caramella mou, o un altro dolce…anche una miniatura di un dolce tipico impacchettata e personalizzata con il nome degli sposi e la data delle nozze.

Sicuramente dovremo realizzare candy bar che sia all’altezza di questo nome, con vasetti shabby da cui traboccano caramelle di ogni gusto e colore, macchina dello zucchero filato e piccoli ma graziosi contenitori per tutte queste leccornie. Anche la nostra wedding cake potrebbe essere ricoperta da caramelle e bastoncini di zucchero o riprodurre un vecchio carretto dei gelati….. tutto dipende dalla vostra fantasia!

L’unica cosa da non dimenticare mai quando si sviluppa un tema è la coordinazione di tutti i dettagli. Ci sarà chi vi dirà che siete esagerati e che un tempo le cose si facevano in modo più semplice, voi rispondete pure che state facendo tutto per rendere il vostro matrimonio un evento unico durante il quale tutti resteranno piacevolmente sorpresi, alla fine vi daranno ragione! La coordinazione dei dettagli serve a creare l’atmosfera del vostro matrimonio, ciò che colpisce l’emotività di sposi ed invitati e che rende un evento unico e diverso dagli altri. Una nota stonata crea disarmonia e rovina tutto il resto. Sarebbe un peccato rovinare tanto lavoro no?

A presto con altri consigli e tante idee!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Fonte media: pamelawedding.blogspot.com