• Home
  • Categoria: Erika consiglia…

Erika Consiglia presso The One Spa a Cosenza

La rubrica #erikaconsiglia di www.matrimoniocalabria.net diventa anche video.

Seguite i preziosi consigli di Erika per il relax degli sposi e per un trucco sposa perfetto! In questo video abbiamo visitato l’azienda The One Spa di Cosenza, una vera e propria oasi di relax nel caos della città.

#matrimoniocalabria#matrimonioincalabria #calabriasposi #sposi #truccosposacalabria#relaxsposi #theonespa #cosenza #masterdreamcosenza

Regia Fabio Abate
Fotografia Michele Matteo Catanzariti
Aiuto regia Walter Nicoletti
Location: The One SPACosenza

A presto con i prossimi video consigli!

Erika

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Trucco e parrucco: come avere l’aspetto giusto durante il wedding day

Care spose,

oggi mi rivolgo soprattutto a voi. Noi donne investiamo molto tempo e risorse per essere perfette il giorno del nostro matrimonio. Avere i capelli pettinati in modo che valorizzino il viso e si intonino al vestito non è cosa semplice.

Inoltre, è necessario che la pettinatura duri tutta la giornata e non si disfi al momento meno opportuno. Per ottenere i giusti risultati bisogna affidarsi a qualcuno di cui ci fidiamo e fare almeno un paio di prove acconciatura. Consiglio sempre alle mie spose di fare vedere, almeno in foto, l’abito al parrucchiere e di prediligere la semplicità delle forme anche nell’acconciatura. Più la pettinatura è artificiosa e più sarà difficile che duri per tante ore.

Care spose, non fatevi prendere da strane manie di “unicità” che vi sarebbero estranee in altri momenti della vostra vita ma che letteralmente “posseggono” le spose nel tentativo di rendere il loro wedding outfit unico ed inimitabile.

La mia esperienza mi ha più volte dimostrato che un’acconciatura semplice ma realizzata ad arte con capelli sani e curati, se è quella giusta per la sposa, crea un effetto glamour molto più d’impatto che di un grattacielo cotonato sulla testa! Voglio soffermarmi sulla necessita della cura dei capelli nei mesi precedenti il matrimonio. Un po’ tutte le donne arrivano stressate al matrimonio ed i capelli ne risentono.

Un parrucchiere, per quanto bravo, non può fare miracoli con capelli opachi e sfibrati. Per tali motivi, suggerisco alle spose di farsi aiutare dal loro parrucchiere di fiducia a curare e, se necessario, “ristrutturare” i propri capelli. Solo così il risultato finale è garantito.

Il principio della cura è da applicare anche al corpo ed alla pelle di viso, décolleté, spalle e braccia. A nulla serve un bellissimo abito da sposa con la scollatura come ce l’eravamo sempre immaginata se la pelle non è compatta e pura o ha i segni del costume! A nulla serve una makeup artist se la pelle non è pulita e curata a dovere.

È bene curare il proprio corpo e la pelle, soprattutto nelle zone in cui è più esposta, di modo che una brava truccatrice possa valorizzare il vostro viso ed il décolleté nascondendo piccoli difetti e valorizzando i pregi.

Vi lascio con un ultimo consiglio di stile: non esagerate con il trucco degli occhi e della bocca, una sposa discreta e con un trucco che appare più naturale è sempre raffinata e chic.

Che il senso della misura e del gusto sia sempre con voi!

A presto con i prossimi consigli!

Erika

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Noi di Matrimonio Calabria consigliamo i nostri professionisti The One SPA e Marinella Giorni Make Up Artist

Fonte media: weddinglangheroero.com

Cosenza Fashion Week: Tutto prende forma!

Dall’11 al 14 maggio a Cosenza si svolgerà la prima edizione di Cosenza Fashion Week.

 

Ad organizzarla l’agenzia di eventi, moda e spettacoli A Pois.

 

La nostra famosissima wedding planner della rubrica #erikaconsiglia sarà questa volta live! In esclusiva durante la fashion week, un salotto in cui incontrare la wedding planner Erika Sabato e chiedere una consulenza gratuita. A seguire sfilata di abiti da sposa.

 

Ad essere protagonisti sarà tutto quello che concerne la moda e le sue forme.

 

Cosenza Fashion Week è patrocinata dalla Provincia di Cosenza e vedrà tra i suoi media partner il portale calabrese per gli sposi e per le aziende Matrimonio Calabria ed uno dei portali più grossi della Provincia, Tutto Cosenza.

 

Quattro giorni di eventi artistici e culturali alla riscoperta della moda.

 

A breve il programma dettagliato.

 

Per qualsiasi informazione potete contattarci ai seguenti canali:

Musica cerimonia e ricevimento: l’intrattenimento è l’anima della festa! Erika Consiglia…

La musica è un elemento importante per la riuscita di un wedding day.

Io consiglio di affidarsi sempre a dei professionisti di comprovata esperienza.

Un musicista o un gruppo di musicisti devono essere bravi tecnicamente, ma anche esperti nello gestire i tempi di un matrimonio e nel tenere desta l’attenzione di un pubblico un po’ particolare.

Gli invitati ad un matrimonio non hanno la stessa motivazione di chi va ad un concerto, quindi bisogna essere doppiamente bravi nel a dosare preparazione tecnica e capacità di intrattenimento, esibizione ed interazione con il pubblico, senza sfociare nel kitsch. Non è una cosa semplice e da tutti gestire ad arte un matrimonio, intrattenendo senza annoiare o assordare, accordandosi con i tempi della celebrazione piuttosto che con quelli del ristorante e senza creare disguidi; il tutto creando l’atmosfera giusta, quella che corrisponde al gusto degli sposi!

Esaminiamo meglio la tipologia di musica da utilizzare.

Musica per la cerimonia: se è religiosa bisogna utilizzare solo musica sacra e, a questo proposito, vi consiglio di parlare con il celebrante e sottoporgli la playlist. In questo modo, si evitano sorprese o veti dell’ultimo minuto.

Per ciò che concerne la musica per una cerimonia civile ci si può sbizzarrire. E’ possibile seguire, anche in questo, il tema del matrimonio oppure ricreare un’atmosfera completamente diversa. La cosa importante è la cura con cui vengono scelti i brani e l’armonia di genere fra gli stessi. A livello pratico non dimenticate mai di verificare se sono presenti in loco gli allacci alla corrente elettrica necessari ai musicisti.

Musica per il ricevimento: la musica di intrattenimento al ricevimento dipende da tanti fattori quali il tipo di location, l’ora del ricevimento, il tema del matrimonio, i gusti degli sposi e degli ospiti oltre che dalla presenza di qualche altro genere di intrattenimento . Valutate con attenzione l’atmosfera che volete ricreare e le caratteristiche della location altrimenti rischiate un disastro. Per esempio, è inutile ingaggiare un gruppo di sette musicisti se l’area destinata al montaggio della band ne può ospitare solo quattro. Parlate con chi gestisce la location perché non tutto è sempre fattibile; in molte strutture ci sono limiti di spazi, allacci alla corrente elettrica, tempi della cucina e limiti di orari. Inoltre, ricordate di chiedere come funziona il pagamento della SIAE, una tassa da pagare per poter fare musica dal vivo. Facendo le domande giuste e prendendo i giusti accorgimenti eviterete sorprese sgradevoli e problemi da risolvere all’ultimo minuto, eviterete stress in quantità industriali e, soprattutto, avrete il vostro matrimonio da sogno!!!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Foto by Gardenia Live Band

Il matrimonio teatrale: quando il wedding day diventa arte! Erika Consiglia…

Cari sposi, oggi voglio sviluppare un tema davvero insolito e che io stessa ho scelto per rendere unico il mio wedding day: il matrimonio teatrale. Che cosa significa teatralizzare un matrimonio? E più precisamente il ricevimento nuziale? Sicuramente ci vuole amore per l’arte e la recitazione.

L’argomento oggetto di teatralizzazione può essere diversissimo: un periodo storico, un film, una tendenza culturale.

Qualsiasi argomento si scelga tutto deve essere realizzato con cura dei dettagli e dei testi, professionalità degli attori e passione. Ebbene si, anche in Calabria abbiamo attori capacissimi di mettere in scena una rappresentazione teatrale basata su testi ma soggetta all’improvvisazione necessaria per interagire attivamente con il pubblico, ovvero gli sposi ed i loro invitati.

Una teatralizzazione provata e riuscita è quella con soggetto storico. Ho ambientato il tutto all’interno della Torre Normanna di San Marco Argentano, ricostruendo la corte normanna di Roberto il Guiscardo: musici, ballerine, scalpellino, mangiarore di fuoco, giullari e giocolieri, sbandieratori e tamburi; non potevano mancare un cantastorie e, ovviamente, Roberto il Guiscardo e la sua sposa Sikelgaita.

Tutto organizzato come un percorso all’interno della corte e collegato ai vari momenti del ricevimento nuziale e della relativa cena. Battute scherzose, storie e leggende hanno coinvolto tutti gli invitati compresi i bambini affascinati da questo mondo fiabesco e fuori dalla dimensione reale.

L’obiettivo era proprio questo: trasportare tutti in un salto temporale e farli atterrare in un’altra epoca, in altre atmosfere…. all’interno di un evento unico!

Tutto ciò è stato possibile grazie alla bravura degli attori e dei musicisti, ai costumi, alla location di grande fascino ed ai dettagli come gli inviti in tema che lasciavano presagire qualcosa di particolare, alla scelta di abolire momenti come il ballo degli sposi o il lancio del bouquet che avrebbero stonato con l’ambientazione.

Quando si fa una scelta di stile bisogna portarla fino in fondo, altrimenti è impossibile ricreare un’atmosfera e trasmettere emozioni.

Vi ho raccontato un’esperienza personale che ho potuto poi riproporre grazie ad alcune coppie di sposi di ampie vedute.

In futuro mi piacerebbe teatralizzare altri argomenti come un bel musical, un classico del cinema o della letteratura.

Chi desidera un matrimonio sui generis?

Alla prossima idea un po’ pazza!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Fonte media: sposiamocicampania.altervista.org

La scelta del viaggio di nozze. Erika Consiglia…

Cari sposi, a questo punto dell’organizzazione del matrimonio è venuto il momento di spuntare, nella vostra check list, la voce “viaggio di nozze”.

Ebbene si, è il momento di prenotare! Se volete avere ampia scelta e tariffe interessanti è bene prenotare con largo anticipo. Il last minute non è consigliabile per un viaggio di nozze.

Perché?

Per definizione un last minute viene proposto pochi giorni prima della partenza e sono posti scontati in quanto gli ultimi rimasti. Ciò significa che non ci sarà la possibilità di grande scelta su data della partenza e tipologia di meta ma bisognerà accontentarsi di ciò che è rimasto e concludere tutto in pochissimi giorni. Inoltre, non tutte le destinazioni offrono last minute. Per esempio, tutte le destinazioni per cui bisogna utilizzare voli di linea non offrono last minute.

In base a queste premesse vi consiglio di scegliere il canale di acquisto, che sia internet o un’agenzia di viaggio fisica e di vostra fiducia, e cominciare a raccogliere informazioni e preventivi. Cercate di farvi consigliare in base alle vostre preferenze ma anche in base all’esperienza di chi vi vende il viaggio.

Un agente di viaggio che fa da tempo il suo lavoro saprà consigliarvi su posti da vedere, attività da fare, condizioni climatiche, sicurezza e costi. Non andate a caccia del prezzo più basso in assoluto ma del giusto compromesso tra qualità e costi. Come per ogni prodotto, anche un viaggio ha il suo giusto costo rapportato ai servizi compresi nel pacchetto.

Fate vari preventivi ma badate a farli fare con la stessa tipologia di servizi, hotel e voli oltre che allo stesso numero di pernottamenti. In genere, basta un servizio diverso a far variare il costo dell’intero pacchetto… Quindi valutate con attenzione! Individuata la meta ed acquistato il viaggio non vi resta che sognare il viaggio più dolce e romantico della vostra vita di coppia fino alla partenza!

Buon viaggio in love!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Fonte media: viaggi360.net

Matrimonio eco-frendly e colore Greenery: le tendenze del 2017! Erika Consiglia…

Una coppia che sceglie un matrimonio eco-frendly non solo è alla moda ma fa una scelta verso il bio ed il naturale in tutti gli aspetti del matrimonio.

Sviluppare questo tipo di tema significa scegliere una location immersa in un contesto naturale o in un piccolo borgo, dedicare particolare attenzione al tipo di menù ed alla provenienza delle materie prime, utilizzare per gli inviti carta riciclata.

Nell’allestimento troverà largo uso il verde: foglie d’ ulivo, alloro ed eucalipto, ruscus o felci. Le composizioni floreali saranno piene, spettinate e morbide. Il risultato dovrà essere chic e sofisticato ma allo stesso tempo apparentemente informale. Un colore che si addice a questo tema, di gran moda 2017, è il Greenery.
Il Greenery è un Pantone

fcr_7
Non è solo una tendenza di colore ma esprime una tendenza più ampia del gusto verso il bio e la natura. Come sempre accade, le mode sono una chiave di lettura delle tendenze sociali.

Questo colore può essere abbinato al bianco ed al panna come al rosa od al grigio… Tutto dipende dalla location e dall’atmosfera che si vuole creare. Una cosa è certa: nello sviluppare questo tipo di tema, più che in ogni altro, è necessario fare attenzione ai dettagli ed alla coerenza di questi. Quindi, attenzione alle bomboniere, ai tessuti, alla torta ed agli angoli tematici!

Cosa fondamentale, diciamo si ai cibi a Km0 ed ai piatti della tradizione… Oltre ad essere bio e naturale il matrimonio risulterà “sostenibile” a 360°.

Vi assicuro che nei prossimi anni tutto ciò che è bio, naturale e sostenibile sarà il filo conduttore di mode ed esigenze sempre più diffuse!

Erika Sabato

Per qualsiasi consulenza wedding gratuita Erika sarà a vostra disposizione tramite i seguenti canali:

  • scrivendo nei commenti agli articoli della rubrica
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • scrivendo alla mail [email protected]
  • chiamando lo 0984 48 14 65
  • recandovi all’agenzia Master Dream in Via G. Don Mauro, 2 a Cosenza

Fonte media: matrimonio-eco.com